Sostieni

Tutto il lavoro che faccio dal 2015 per Da Costa a Costa è diffuso gratuitamente, ma ha un costo: servono aerei, macchine, camere d’albergo, attrezzature, telefonate, connessioni internet, abbonamenti a servizi e giornali, e servono soprattutto tempo e lavoro. Dal 2015 questi costi sono ripagati dai contributi offerti spontaneamente da lettori e ascoltatori. In tempi di grandi crisi e difficoltà per i modelli di business del giornalismo, è stato anche un tentativo di provare un nuovo approccio: pagano i lettori se e quando vogliono, e vediamo che succede. Fin qui ha funzionato, con mia enorme gioia e meraviglia, e Da Costa a Costa è diventato un piccolo caso nazionale.

Quindi vi chiedo di farlo ancora: se i contenuti di Da Costa a Costa vi piacciono, se li trovate utili, interessanti e di buona qualità, vi chiedo di valutare la possibilità di fare una donazione da pochi euro per pagare le spese del mio lavoro. Più donazioni vogliono dire più viaggi, più chilometri da poter coprire, più cose che posso studiare e quindi più cose che posso raccontarvi. Basta una donazione ricorrente anche soltanto da tre euro al mese (dieci centesimi al giorno, 36 euro per tutto il 2020) oppure una donazione una tantum dell’importo che vuoi: c’è chi dona cinque euro al mese, chi cento euro per tutto l’anno. Ogni donazione è utile.

Puoi fare una donazione in completa sicurezza qui sotto, usando la tua carta di credito o il tuo conto Paypal. Grazie di cuore.

Scegli quanto donare (EUR)

Scegli quanto donare (EUR)